Contatti



"Hikikomori Italia" è la prima community italiana sul fenomeno degli Hikikomori (isolamento sociale volontario). Nasce nel 2013 - a partire da questo blog - con l'obiettivo di colmare un gap informativo esistente in Italia e ambisce a diventare un punto di riferimento a livello nazionale.
Da giugno 2017 è anche un'Associazione ufficialmente riconosciuta.

Attualmente la community mette a disposizione diversi strumenti gratuiti per i suoi membri, come ad esempio una chat dedicata ai ragazzi hikikomori, un gruppo Facebook pensato per i genitori che vogliono condividere la propria esperienza e offrire sostegno reciproco, un Forum dove poter raccontare la propria storia di reclusione senza filtri.

Infine, anche una pagina Facebook per tutti coloro che vogliono rimanere aggiornati sull'argomento, sapere come evolve il fenomeno nel nostro paese e nel mondo. Comprendere davvero i motivi di questa crisi sociale.





Chi sono io? Mi chiamo Marco Crepaldi e sono un giovane professionista laureato in Psicologia Sociale e specializzatosi nel campo della comunicazione digitale. Mi sono imbattuto nel fenomeno degli hikikomori durante i miei studi universitari e, dopo aver scritto una tesi sull'argomento, ho deciso di mettere a disposizione le mie competenze per aiutare chi si trova in questa condizione.

Qual è il mio obiettivo? Il progetto "Hikikomori Italia" ambisce a creare una rete nazionale che metta in contatto genitori e ragazzi hikikomori provenienti da tutta Italia, facendo corretta informazione e con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema. In quanto Associazione, ambisce, inoltre, a implementare servizi dedicati a chi soffre di isolamento sociale su tutto il territorio italiano.

Perché lo faccio? I motivi sono diversi, sia professionali, che personali, nonché mutevoli nel tempo. Inizialmente ho aperto il blog senza troppe aspettative e senza sapere come sarebbe evoluto, ma dopo aver ricevuto tantissime manifestazioni di affetto ho capito che tutto questo ha un impatto reale sulla vita delle persone e può essere di grande aiuto.


Vuoi contribuire al progetto? Contattami...


  
Facebook


HikikomoriItalia@gmail.com